Bando del Premio 2017

lunedì 13 settembre 2010

Nannucci Sigfrido



Sigfrido Nannucci vive e lavora a Certaldo (Fi).
Autodidatta frequenta saltuariamente, dal 1958 al 1960, la Scuola libera di nudo dell’Accademia d’Arte di Firenze ed inizia un periodo di ceramica a Montelupo Fiorentino. Dal 1960, anno della prima mostra personale a Certaldo, è un susseguirsi di mostre, personali e collettive, in tutta Italia e all’estero. Espone infatti a Parigi, Monaco di Baviera, Londra e New York.
Sue tele si trovano esposte in mostre e collezioni private di Stati Uniti, Londra, Parigi, Germania e naturalmente Italia.
La sua intensa attività artistica lo ha portato a ricevere importanti riconoscimenti nei principali concorsi di pittura nazionali in cui gli viene attribuita, fra l’altro, la Medaglia d’Oro del Pontefice Paolo VI, la Medaglia d’Oro della Camera dei Deputati e la Medaglia d’Oro del Senato.
Ottiene significative affermazioni al Premio Agazzi di Mapello, alla Biennale di Soliera, alla Biennale di Civitella della Chiana, al Premio San Valentino di Limana, al Premio Zangheri di Forlì e per due al Premio Nazionale di Pittura di Fighille sia nella sezione per opere da studio che nella sezione extempore. Sempre a Fighille, nel 2003, è fra i protagonisti della collettiva a scopo benefico “Pennelli per il Kenya”.


Clicca qui per visualizzare le opere presenti nel piccolomuseo di Fighille