Bando del Premio 2017

giovedì 4 aprile 2013

Da Burri a Piero nello spazio di uno sguardo


Assonanze attraverso i secoli...nella Valle Museo

Finalmente un'iniziativa che mira a creare una rete del patrimonio artistico della nostra valle, di quà e di là dal confine invisibile che la attraversa! Ricordiamo che la nostra associazione si spende in favore della "Valle Museo" da molti anni, e che il PiccoloMuseo, posto in posizione lievemente collinare con vista sulla vallata umbra e toscana, non lontano dal confine, è il risultato maggiore di questa attività.
Ecco la notizia tratta dal sito di SaturnoNotizie:
"Si torna a parlare in Valtiberina della "Valle Museo" una azione promozionale indetta dalle due Regioni, Toscana e Umbria. E' un discorso vecchio questo, in passato molte volte si era parlato di questo progetto ma il diaframma amministrativo non aveva permesso di esprimere tutte le potenzialità di una vallata divisa appunto fra due regioni: ora però c'è un vero e proprio piano di integrazione interregionale, che determina le condizioni per superare questo limite. Si tratta del progetto pluriennale «Piccoli grandi musei», che nel 2013 focalizzerà l'attenzione su «Capolavori in Valtiberina da Piero della Francesca a Burri».
Sostenuta come detto dalla Regione Toscana e Umbria e promossa dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, l'idea è unire ciò che nelle carte geografiche è diviso ma nella storia artistica e materiale rappresenta un continuum. In questo senso l'Alta Valle del Tevere è un caso sul quale costruire la promozione di un luogo nel quale nello spazio di venti chilometri c'è l'apice del Rinascimento e dell'Umanesimo (Piero della Francesca) e l'apice dell'Avanguardia (Alberto Burri). La Valle Museo ha uno spessore culturale evidente ma anche un risvolto economico da non sottovalutare, perché mette a leva il patrimonio artistico facendone un elemento moltiplicatore di reddito a basso impatto ambientale.."